Lorenzo Biagiarelli mangia in un ristorante segreto: viaggio nel tempo tra pareti interattive

Il noto chef in orbita Rai Lorenzo Biagiarelli mangia in un ristorante segreto: ciò che vede è davvero suggestivo. Un viaggio tra sapori interattivo: ecco cosa è accaduto. Il commento e il video dell'esperienza. I dettagli.

Quando si viaggia in giro per il mondo capita di voler attraversare le pareti sensoriali di quel posto. Accarezzarlo con l'anima e viverlo, quasi fosse casa propria. E quale migliore occasione, se si è uno chef, che deliziarsi con le tipicità locali? Lo sa bene Lorenzo Biagiarelli che, in viaggio nella Capitale Budapest, ha deciso di provare un ristorante segreto. Ecco cosa è accaduto.

Lorenzo Biagiarelli mangia in un ristorante segreto

A parlare dell'esperienza è lo stesso chef che, armato di smartphone e forchetta, ha filmato l'esperienza e condiviso con i followers tutto ciò che è accaduto. A partire dalla location. Se si mangia in un ristorante segreto, come accaduto a Lorenzo Biagiarelli, si parte proprio dal sito. "È una matrioska. Parliamo di un ristorante nascosto all'interno di un altro ristorante all'interno di un hotel", è l'incipit al video.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lorenzo Biagiarelli (@lorenzo.biagiarelli)

E mentre scorrono le immagini del ristorante segreto, Lorenzo Biagiarelli ne narra le peculiarità. Avete presente il film The Menu? Bene, forse l'ispirazione c'è, almeno nelle atmosfere. Già, perché sono davvero tanti gli elementi di segretezza dell'Uncensored di Budapest. Il menu è da ben 7 portate e ogni pietanza è accompagnata da qualcosa di particolare che accade sulle pareti.

lorenzo biagiarelli ristorante segreto
Lo chef Lorenzo Biagiarelli prova l'Uncensored Restaurant di Budapest: ecco alcune portate. Fonte: Instagram

Infatti, mentre degustano i piatti - ispirati a vari territori del mondo, come il Brasile o la stessa Ugheria, la Cina e gli Usa - gli ospiti sono accompagnati dalle immagini e dalle atmosfere dei Paesi a cui sono ispirati i piatti. Si parte così da Budapest, attraversata dal Danubio, per poi passare in rassegna tutti i 7 Stati che hanno influenzato la carta. Il tutto accompagnato da vini solidi e piacevoli al palato.

Uncensored restaurant: esperienza positiva

Lorenzo Biagiarelli chiude il suo personale tour dei sapori in questo ristorante segreto con un sì. L'esperienza dello chef è positiva e i piatti proposti sono validi. La durata complessiva del convivio è di 3 ore. Il prezzo parte da 132 euro a persona. "Fascia lusso - precisa lo stesso Biagiarelli - ma proporzionato alla bellissima esperienza". Insomma, se fate un salto a Budapest vale la pena provare questo ristorante segreto. Occhio a non perdervi.

LEGGI ANCHE>>>La Volta Buona, Caterina Balivo irrompe sui social: "Fabio Fazio ha ragione"

Lascia un commento